Vai direttamente ai contenuti

Home > Educazione e Sicurezza Stradale > PREMIAZIONE SCUOLA ELEMENTARE DI PORCARI

PREMIAZIONE SCUOLA ELEMENTARE DI PORCARI

VIAGGIARE SICURI IN AUTO CON MAMMA E PAPA’ ALLA SCOPERTA DEL MONDO.
 

III B SCUOLA ELEMENTARE PORCARI

TrasportACI sicuri continua con le scuole della Provincia di Lucca La campagna che promuove fra i più piccoli il messaggio della sicurezza stradale, è giunta alla terza edizione.E si arricchisce di nuovi contenuti. Infatti, in occasione dei corsi che si sono svolti nel mese di novembre, nelle scuole elementari di Lunata e Porcari, unitamente alla presentazione del progetto attraverso l’ormai noto personaggio della tartaruga, è stata spiegata ai bambini l’iniziativa “Io mi alLACCIO con i Croods”. La nuova avventura cinematografica della Dreamworks diventa promotrice dell’operazione che vuole contribuire alla sensibilizzazione delle famiglie italiane sulla necessità di un comportamento responsabile alla guida, a partire proprio dall’uso delle cinture di sicurezza. Testimonial di questa campagna è Laccio, il bradipo-cintura, protagonista di alcuni dei momenti più esilaranti del film. E insieme al simpatico bradipo tutti i bambini con i loro genitori potranno divertirsi a dare il loro contributo, registrando un breve video (anche con smartphone) e condividendolo su un account facebook o twitter con l’hashtag ufficiale #IoMiAllaccio. Cosa filmare? Se stessi appunto, insieme ai propri bambini nell’atto di allacciarsi la cintura in auto, reinterpretando il Da-da-da, tipico verso di Laccio (http://youtu.be/NIs0y44MEWA). I bambini – dichiara il direttore Luca Sangiorgio – sono i soggetti più esposti alle conseguenze dei comportamenti sbagliati degli adulti. Ancora oggi soltanto 4 bambini su 10 viaggiano sul seggiolino e addirittura il 90% dei passeggeri, che occupa i sedili posteriori, viaggia senza cintura. Questa iniziativa, che si aggiunge alle altre già portate avanti da ACI, vuole essere un nuovo modo di far proprio il messaggio di viaggiare sicuri, trasformando i bambini in “ambasciatori della sicurezza”: siamo convinti infatti che solo coinvolgendo i più piccoli si possa arrivare all’affermazione di una vera cultura della sicurezza stradale”.