Home > Notizie ed Eventi > 18 maggio 2018 - TUTTO PRONTO PER IL RITORNO DELLA MITICA 1000 MIGLIA A (...)

18 maggio 2018 - TUTTO PRONTO PER IL RITORNO DELLA MITICA 1000 MIGLIA A LUCCA

14.05.2018



- La "corsa più bella del mondo", così hanno definito la 1000 Miglia, che venerdì 18 maggio torna a Lucca dopo due anni di assenza. La capostipite di tutte le corse automobilistiche, infatti, entrerà nella nostra provincia in grande stile, sotto il coordinamento e l’organizzazione di Aci Lucca, con la collaborazione delle amministrazioni comunali coinvolte, abbracciando l’intero territorio, da Altopascio fino a Pietrasanta, come una lunga carovana di auto d’epoca che, tra strade, paesi e città, tingerà di rosso ogni tappa. 



Il corteo sarà composto da ben 450 auto, i cui modelli hanno già preso parte a una delle edizioni di velocità disputate tra il 1927 e il 1957: a precederlo ci saranno le splendide vetture del Tribute Ferrari e Mercedes, selezionate appositamente per la corsa. Auto che, nella giornata di venerdì, sosteranno, in esposizione, lungo la scesa delle Mura urbane, all’altezza di via San Paolino – ex Cavallerizza –piazzale San Donato, a partire dalle 13.


 


I VIP IN ARRIVO A LUCCA


Auto di lusso e auto d’epoca, a centinaia: tutti aspettano la carovana, la grande sfilata della Freccia Rossa, e con essa anche i tanti vip dati ormai per certi. Molte personalità, che venerdì 18, intorno alle 15,30, varcheranno la soglia di Porta San Pietro per poi salire sulle Mura, prove cronometrate di regolarità al baluardo San Paolino e di nuovo giù, in piazza Napoleone per il controllo orario e per la presentazione degli equipaggi, quindi via Fillungo, piazza Anfiteatro, piazza San Frediano per poi uscire da Porta Santa Maria e dirigersi verso la Versilia, il tutto sotto il coordinamento tecnico e organizzativo dell’Automobile Club di Lucca.Dal cantante spagnolo Alvaro Soler (quello di “Sofia” per intenderci) all’ex pilota di Formula Uno Giancarlo Fisichella (con l’Alfa Romeo 6C 2300 Pescara Spider del 1935) fino all’attore premio Oscar Adrien Brody, che da anni non si perde una corsa. E ancora Piero Pelù, con la moglie e direttrice d’orchestra Gianna Fratta (Giulietta Sprint Bertone del 1955), o Guy Berryman, bassista dei Coldplay che per l’occasione attraverserà l’Italia su una 1900 Sport Spider dell’Alfa Romeo in compagnia di Derek Hill, il figlio di Damon, campione del mondo di F1. Per restare fra i piloti, poi, ci saranno anche il tedesco Jochen Mass, Bernd Maylander (che in F1 guida le safety-car) e ancora Walter Rohrl, considerato uno dei più grandi piloti di rally di tutti i tempi. Ai blocchi di partenza, infine, anche gli imprenditori di grido come Patrizio Bertelli, amministratore delegato del gruppo Prada, e il principe olandese Pieter Christian Van Oranje, cugino del re d’Olanda


 


IL PERCORSO. Nella giornata di venerdì 18 maggio, il corteo delle 450 auto entrerà nel territorio lucchese da Altopascio. Da qui attraverserà Montecarlo, Porcari e Capannori. A partire dalle 15,30 è previsto l’arrivo a Lucca. Le vetture passeranno da porta San Pietro per poi salire sulle Mura all’altezza del baluardo San Colombano. Dopo aver effettuato un giro completo, con prove cronometrate al baluardo San Paolino, le auto proseguimento in direzione del Caffè delle Mura per scendere verso Corso Garibaldi e procedere alla volta di piazza Napoleone, attraverso via San Girolamo. In piazza Napoleone ci saranno il controllo orario e la presentazione degli equipaggi, dopodiché la carovana raggiungerà piazza Anfiteatro, passando da piazza San Michele, piazza San Salvatore, via San Giorgio, via Fillungo e piazza Scalpellini. Si prosegue quindi alla volta di piazza San Frediano e, attraverso via della Cavallerizza e piazza Santa Maria, le auto usciranno dal centro storico attraverso porta Santa Maria. Da qui la 1000 Miglia proseguirà la sua corsa verso Massarosa e Pietrasanta.


GLI EVENTI. Sono molti anche gli eventi collaterali che accompagneranno il passaggio delle auto d’epoca in ogni comune che sarà attraversato dalla corsa.
Ad Altopascio, nel centro del paese, saranno esposte Ferrari, Porsche, Lamborghini e Bentley. In sala Granai, in piazza Ospitalieri, sarà invece allestita la mostra Piloti & Motori curata dagli Amici dell’Archivio fotografico lucchese. Nel parco delle mura castellane ci sarà un’esposizione di trattori d’epoca, mentre in via Cavour, auto e moto d’epoca faranno da splendida cornice al passaggio della corsa. In piazza Vittorio Emanuele invece ci sarà lo Street Food Festival che proseguirà fino a domenica 20 maggio. Infine, si andrà a scuola di sicurezza stradale con il pullman della Polizia si Stato, che si troverà in piazza Vittorio Emanuele.
A Montecarlo, il Kursaal Car Club di Montecatini, incaricato dall’Automobile Club di Lucca, organizzerà un raduno di auto storiche nelle aree di piazza Carrara, parcheggio di via Nuova e parte di piazza d’Armi.
A Lucca saranno presenti con stand ed esposizioni in vari punti della città le associazioni Gran turismo events (porta San Pietro, San Donato Sant’anna ed ex Cavallerizza), Pantera club (salita di San Colombano e Giardino Botanico), Harley Davidson (porta Elisa), Vespa Club Lucca (Villaggio del fanciullo e Porta Santa Maria), Club 500 (porta Santa Maria, baluardo Santa Croce), Balestrero Veteran (Caffè delle Mura) e Lambretta club Lucca (piazza Anfiteatro).
A Massarosa, la scuole primarie addobberanno le facciate con bandiere messe a disposizione dall’organizzazione della corsa. Inoltre, l’associazione Off Road Fuoristrada Versilia allestirà un’esposizione statica di fuoristrada storici nella piazza antistante il Municipio. Nei giorni successivi, sarà anche organizzata una mostra/scambio di veicoli storici ma anche di accessori, suppellettili e articoli vari, nella sede dell’associazione Off Road in località la Gulfa, a Montramito. Infine, sarà presente anche l’associazione culturale e rievocativa degli eventi della Seconda Guerra Mondiale Linea Gotica Lucchesia.
A Pietrasanta, in occasione del passaggio della Freccia Rossa, saranno esposti in piazza Duomo alcuni quadri riguardanti edizioni storiche della corsa. In esposizione anche un modello in scala 1 a 1 della mitica Alfa Romeo 2900B del 1938. Il giorno successivo, sabato 19 maggio, alle 18 nel chiostro di Sant’Agostino si terrà invece la premiazione del 18esimo premio Barsanti e Matteucci. 



QUESTO IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DELLA GIORNATA (pdf 906Kb)